Napoli, torna l'emergenza rifiuti a Secondigliano. La denuncia del missino Raffaele Bruno - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 15 giugno 2020

Napoli, torna l'emergenza rifiuti a Secondigliano. La denuncia del missino Raffaele Bruno

Resta ancora critica, la raccolta dei rifiuti solidi urbani nella città di Napoli, a macchia di leopardo in diversi quartieri della città i cassonetti sono stracolmi ed i rifiuti occupano, spesso e volentieri, i marciapiedi.
Alcuni quartieri della città, come Secondigliano, dichiara Raffaele Bruno, candidato governatore alle prossime elezioni regionali della  Campania per il Movimento Idea Sociale, vivono una situazione di degrado assoluto. Sporcizia, muraglie di rifiuti, ratti enormi che bivaccano sui cumuli per approvvigionarsi di cibo. 
La terza città d'Italia, che vuole avere una vocazione turistica, non merita tutto questo. 
I quartieri periferici della città, come Secondigiano, sono lasciati al triste destino dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e dalla sua giunta sono lasciati al loro triste destino.
Una situazione davvero incredibile se pensiamo che siamo che la pandemia ancora non è stata vinta.





Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700