Melegnano, nuova scritta razzista sul muro di casa del ragazzo adottato - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 20 febbraio 2019

Melegnano, nuova scritta razzista sul muro di casa del ragazzo adottato

Ammazza el negher. Questo è il testo di una seconda scritta, in dialetto milanese( ammazza il negro) di stampo razzista, che condanniamo senza se e senza ma, accompagnata da una svastica disegnata non correttamente, comparsa nell’androne del palazzo di Paolo Pozzi e Angela Bedoni, i due coniugi che hanno adottato un ragazzo senegalese di 22 anni a Melegnano, grosso Comune della città metropolitana di Milano.
 La segnalazione e’ arrivata stamattina ai carabinieri: ad andare in caserma e’ stata proprio la coppia. Il primo episodio denunciato dai coniugi si era verificato la 
scorsa settimana, quando sullo stesso muro era comparsa la 
scritta "Pagate per questi negri di m...’ e ’Italiani=m...", rivolta contro il figlio adottivo dei due, Bakary Dandio.

1 commento:

  1. ... bisogna capire che x il cervello del writer la svastica è un disegno troppo complicato!

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700