27 novembre 1979: otto condannati per l' omicidio Amoroso - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 27 novembre 2018

27 novembre 1979: otto condannati per l' omicidio Amoroso

La madre di Gaetano Amoroso ai funerali

Il 27 novembre 1979 la Corte d’Assise di Milano emette la sentenza per l’omicidio di Gaetano Amoroso, un militante marxista leninista ucciso a coltellate da una banda di neofascisti, alla vigilia della morte di Sergio Ramelli. La mattina dopo il ferimento, mentre la vittima si sta spegnendo in ospedale, un commando della rete militare dei Comitati comunisti uccide il consigliere provinciale del Msi Enrico Pedenovi. Ricostruiamo la condanna e la vicenda con gli articoli pubblicati da Lotta Continua il 29 e il 28 novembre 1979   

La condanna: 20 anni a 3 imputati, 13 agli altri

Vent’anni a Croce, Pietropaolo e Cavallini (il latitante) ; tredici anni a tutti gli altri imputati. Operando una distinzionesulla maggiore o minore partecipazione al delitto, che il PM Dell’osso non si era sentito di fare, la seconda corte d’assise del tribunale di Milano ha riconosciuto tutti gli imputati colpevoli di omicidio e tentato omicidio, concedendo loro tutte le attenuanti possibili.

Per approfondire

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700