Stele dei marocchini. Crescenzi: la vostra denuncia per me è una medaglia al valore - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 29 marzo 2018

Stele dei marocchini. Crescenzi: la vostra denuncia per me è una medaglia al valore

Come già in occasione del "video della bandiera nazista", il giorno dopo l'intervista di rivendicazione della distruzione della stele in omaggio degli stupratori marocchini in Ciociaria, è arrivata la perquisizione domiciliare e la denuncia  per Simone Crescenzi, il leader di Rivolta Nazionale che si è attribuito il gesto con una nota inviata al nostro blog.

E' arrivata la tanto attesa medaglia al valore per aver distrutto la lapide intitolata alla memoria di quei soldati marocchini della divisione francese che a guerra finita nelle modalità più barbare e vigliacche, stuprarono, seviziarono e uccisero in Ciociaria centinaia e centinaia tra bambini, donne e uomini italiani indifesi.
Rivendico per correttezza di cronaca di essere stato il solo a distruggere quello scempio di lapide, come dimostrerò durante il procedimento penale che verrà indetto a mio carico.
Possono stringere i polsi, possono limitare la nostra libertà con accuse che per noi rimangono onorevoli. MAI però potranno reprimere la nostra idea.
VIVA IL FASCISMO E TUTTI GLI UOMINI LIBERI!
Simone Crescenzi
Rivolta Nazionale

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700