giovedì 29 marzo 2018

Espulso dalla Cgil per la solidarietà a Forza Nuova, si ricandida e fa il pieno di voti

Espulso dalla Cgil per la solidarietà a Forza Nuova, si ricandida e fa il pieno di voti


Paolo Anderlucci, sindacalista della Cgil salì agli onori della cronaca nazionale lo scorso mese di dicembre per aver espresso solidarietà al movimento politico di Forza Nuova che lo scorso 8 dicembre mentre pacificamente volantinava nella piazza del mercato di Forlì fu assalito da militanti della sinistra antagonista dei centri sociali. Scontri che provocarono la denuncia a 7 militanti di Forza Nuova ed a 9 antagonisti.Una solidarietà espressa sul principale social network con testuali parole : «Sono intellettualmente distante dagli ideali che animano Forza Nuova. Affermo tuttavia, ostinatamente, che chiunque debba essere posto nella condizione di esprimere il proprio punto di vista. Massimo rispetto a chi, pacificamente, promuove la propria ideologia (qualunque essa sia).
 Un post per niente gradito dai massimi dirigenti del sindacato che gli valsero una repentina espulsione dal principale sindacato italiano, anche alla luce del fatto che la Cgil era impegnata, in diverse città d'Italia, in manifestazioni antifasciste.
Il nome di Paolo Anderlucci torna alla ribalta ora. Nelle elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie di una grande azienda dell'arredo Anderlucci si è candidato nelle fila delle Feneal-Uil e martedì ha determinato la netta vittoria del suo nuovo sindacato, risultando il primo degli eletti con 56 preferenze su 189 votanti.
Alle elezioni delle Rsu erano chiamati al voto 255 lavoratori che hanno assegnato 3 delegati alla Feneal-Uil (84 voti), 2 alla Filca-Cisl (64 voti) e uno alla Fillea-Cgil (36 voti), con un ribaltamento quindi della situazione in un'azienda in cui è in passato era maggioritaria la Cgil.

Potrebbe interessarti: http://www.forlitoday.it/cronaca/espulso-dalla-cgil-per-la-solidarieta-a-forza-nuova-si-ricandida-e-fa-il-pieno-di-voti.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ForliToday/153595958049491

0 commenti:

Posta un commento