giovedì 29 marzo 2018

Thiene, sabato inaugura Casa Pound. La protesta degli antagonisti: nella loro sede simboli nazifascisti


Sabato 31 marzo a Thiene, comune di poco più di 24 mila abitanti della provincia di Vicenza sarà inaugurata la locale sede di Casa Pound.
Una normale inaugurazione di una sede, di un movimento politico in continua e costante crescita, che sarebbe passata inosservata, anche per via del giorno scelto, il sabato precedente alla Santa Pasqua e che potrebbe diventare terreno di scontro.
All'apertura de la La Vedetta, cosi si chiama la sede di Casa Pound per l'Alto Vicentino si oppone il comitato Schio Antifascista che trova necessaria e doverosa una mobilitazione immediata ed una chiara presa di posizione da parte di tutti i sinceri democratici e antifascisti della provincia di Vicenza.
D'altronde i rappresentanti locali di Casa Pound, nella sede che verrà inaugurata questo sabato, afferma una nota del Comitato Schio Antifascista, espongono senza remore bandiere naziste e fascista. Una è la bandiera della XMas,  corpo militare indipendente della Repubblica Sociale Italiana impegnato, tra le altre, in operazioni contro la resistenza, si distinse per le violenze e le brutalità commesse contro la popolazione civile.
 L’altra appartiene alla divisione delle Waffen SS Charlemagne, formata da volontari francesi, fu una delle ultime formazioni a difendere a Berlino il Führerbunker dall’Armata Rossa.
Due chiari  simboli di un’ideologia violenta che si è macchiata dei peggiori crimini contro l’umanità, nel periodo più nero della nostra storia”.

0 commenti:

Posta un commento