martedì 20 febbraio 2018

Raid di Palermo/1. Responsabile provinciale di Forza Nuova legato e aggredito in centro

Massimo Ursino, responsabile provinciale di Forza Nuova a Palermo è stato picchiato in piazza Lolli da un gruppo di giovani che lo hanno lasciato per terra con una ferita alla testa.
Secondo le prime informazioni il giovane si trovava nei pressi della locale sezione del movimento politico guidato da Roberto Fiore.
Un gruppo di giovani, con il volto travisato, lo ha prima accerchiato e poi legato con del nastro da imballaggio per poterlo picchiare più facilmente.
Il giovane come hanno accertato i sanitari del 118 ha dei lividi al volto e una ferita alla testa. La vittima del vergognoso pestaggio, che condanniamo senza se e senza ma, è stata trasportata all’ospedale Civico.
Nelle scorse ore Forza Nuova aveva denunciato un “clima da Anni di Piombo” per le proteste di questi giorni in vista dell’arrivo in città del leader nazionale Roberto Fiore, che terrà un comizio in città sabato 24. Un appuntamento che ha spinto alcune associazioni a richiedere alla prefettura e al Comune di negare gli spazi pubblici per la manifestazione.


0 commenti:

Posta un commento