mercoledì 17 gennaio 2018

Murelli: Gnocchi chiama maiala la Petacci. Il silenzio della Boldrini

(G.p) Il comico Gene Gnocchi, nel corso della trasmissione televisiva di Martedì condotta da Floris, riferendosi alla foto pubblicata da Giorgia Meloni del maiale che grufola nell'immondizia nella Roma governata dal sindaco Virginia Raggi del Movimento Cinque Stelle, ha detto che si tratta di maiale femmina che si chiama Claretta Petacci.
Un'offesa gratuita, di una volgarità inaudita, a prescindere da qualunque considerazione di tipo storico politica sul suo ruolo,  qualificare con l'appellativo di maiala una donna, per giunta tragicamente morta, che non può più difendersi, nell'assordante silenzio degli ospiti in studio, femministe comprese. 
Silenzio oggi ancor più assordante, in particolar modo quello del Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini da sempre impegnata in tante battaglie in difesa delle donne, in particolar modo contro il sessismo, anche sui principali social network, come sottolineato in un intervento del fondatore di Fascinazione, Ugo Maria Tassinari, pubblicato da Tiscali.it 
Sulle offese gratuite alla Petacci da parte del comico Gene Gnocchi e sul silenzio delle femministe, con una lettera indirizzata a Claretta pubblicata sulla propria pagina Facebook interviene l'editore Maurizio Murelli.
Lettera che pubblichiamo per intero.

Maurizio Murelli ad Affari: "Il pastrocchio di Fiano è anticostituzionale"
Cara Claretta,
ieri sera tale Gene Gnocchi, spacciato dal sistema mediatico come "comico intelligente", ha voluto dar nome Claretta Petacci alla scrofa che grufola per le strade di Roma. E ha specificato che non potrebbe essere diversamente, visto che il maiale è femmina. In diretta TV, senza che nessuno abbia avuto da ridire.

Lo so bene che, ovunque tu sia, a cotanta sagacia hai risposto con un sorriso. Del resto, massacrata perché amavi un grande uomo, esposta al pubblico ludibrio senza pietà dopo essere stata angariata e stuprata che altro ti resterebbe da fare? 

Ovviamente silenzio dalle femmine e femministe; silenzio dai bipedi starnazzanti del pollaio politico, sempre pronti a intervenire sulle espressioni estemporanee non "politicamente corrette"; silenzio dai media, dal papa, dal vescovo, dal prevosto, dall'opinionista di questa o quella testata. Silenzio.... silenzio da parte di questa immarcescibile repubblica antifascista. Non potrebbe essere diversamente, perché quella espressione è la giusta e qualificante cifra di questa repubblica sorta nel 1948, fondata sulla menzogna, il rancore, il ladrocinio, l'insipienza...

Sorridi piccola grande donna a cui il destino ha assegnato il ruolo non di moglie e madre ma quello di amante (di un grande uomo), un ruolo che solo la piccola, mediocre morale borghese che si fa "afflato comico" (sic!) nel marcio fegato di un guitto di questa repubblichetta, può giungere ad infangare quand'anche a fronte del tuo estremo sacrificio.

Sorridi... e abbi da parte nostra la più tenera delle carezze....

12 commenti:

chi ammaestra un porco è detto porcaro e chi ne usa il piede è un ladro chi ha prodotto quelle immagini perverse
ed ostili lo ama tanto che se lo mangerebbe vivo per la fame che ha

Maurizio Murelli sei un grande, con la tua lettera indirizzata a Claretta Petacci hai riabilitato davanti alla opinione pubblica una grande donna ormai dimenticata da una classe politica silente ..........

Stavolta sono con LA Boldrini,cosa gliene puo'fregare a lei dell'italia ,LA Boldrini mica e'italiana, sara forse keniota o africana oppure zingara o peggio ebrea ,mi dispiace ammetterlo ma LA Boldrini mi comincia a piacere una Donna che sa prendere per I'll culo cosi bene 60 MILIONI di italiani non si era mai visto prima! Brava!

il suo è un commento sconclusionato in cerca di triste protagonismo ! si rilegga e le auguro di capire !

Digitate:" Il nemico occulto video" oppure " lasha darkmoon l'america vinta " buon risveglio non e'mai TROPPO tardi dice il detto.QUANDO avrete visto e let to si puo parlare prima no !Altrimenti e'un dialogo tra sordi e non si tratta di protagonismo ma di altruismo per farvi scoprire chi vi manovra

ma queste persone cosa sentono nel loro cuore silo i battiti. dire schifosi e poco

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

espressione del tutto gratuita.mi space per lui poveraccio,ma evidentemente questo è il suo livello.

Complimenti sia per il coraggio di alzare la testa in un popolo gran parte bue e
la chiarezza della ragione!
Clelia de Giacomi

Ciao,
Questo messaggio è rivolto a individui, poveri, aziende, aziende e tutti coloro che hanno bisogno di un prestito particolare per portare a termine i loro progetti o per far rivivere le vostre attività o altri. 2%, qualunque sia l'importo richiesto. Prestiti da 3.000 € a 900.000 € Il periodo di rimborso è da 1 anno a 25 anni. Si prega di essere soddisfatti in 72 ore.
Mail: danielapetrucci07@gmail.com

Posta un commento