lunedì 8 gennaio 2018

Laboccetta ci presenta Fini: scroccone, invadente, inaffidabile

E' un ritratto impietoso di Gianfranco Fini, già presidente della Camera e vicepresidente del Consiglio, quello che esce dalle carte dell'inchiesta sull'associazione per delinquere che riciclava in tutto il mondo i proventi dell'evasione fiscale sul gioco on line e sulle videolotterie. Ce lo offre un suo stretto sodale e poi feroce avversario, come spesso succede negli strappi politici che lacerano anche rapporti umani. 
Amedeo Laboccetta, arrestato dall'Antimafia nel dicembre 2016 insieme a Francesco Corallo, principale imprenditore delle slot machine e re dei casino ai Caraibi, come ci racconta Ugo Maria Tassinari, il fondatore di questo blog in un interessante articolo pubblicato da Tiscali news.
Articolo che potete leggere cliccando qui

0 commenti:

Posta un commento