lunedì 29 gennaio 2018

Boia chi molla, prof! E la candidata democratica Prestipino esulta: “Grandi i miei ragazzi!”


Non è ancora ufficialmente cominciata la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche previste per domenica 4 marzo che Patrizia Prestipino, esponente del Partito Democratico ed ex presidente del IX Municipio di Roma candidata ala Camera è già finita nella bufera a causa di uno scambio in chat pubblicato sul proprio profilo Instagram.
Nel post è possibile leggere uno scambio di battute tra la Prestipino insegnate ed i suoi alunni.
I ragazzi le inviano una foto. Sono in piedi, accanto ad un manifesto del Partito Democratico. Il messaggio che accompagna lo scatto è più che equivoco: boia chi molla.
La professoressa replica senza fare una piega davanti allo slogan fascista e risponde : grandi i miei ragazzi. Vi amo e grazie dell'incoraggiamento. 
In bocca al lupo prof, con tanto di cuore replicano i quattro studenti.
La conservazione  cancellata dopo una ventina di minuti, finisce in pasto al web dando adito a polemiche politiche.
D'altronde Patrizia Prestipino non è alla prima clamorosa gaffe comunicativa. Lo scorso luglio, intervista da Radio Cusano aveva chiesto più sostegno alle mamme per continuare la razza italiana salvo poi scusarsi. 
Come è avvenuto anche con il post incriminato, precisando che il suo profilo instagram è gestito dalla nipote.




0 commenti:

Posta un commento