I Fasci impugnano la sentenza del Tar di Brescia:tradita la volontà degli elettori - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 29 gennaio 2018

I Fasci impugnano la sentenza del Tar di Brescia:tradita la volontà degli elettori

(G.p)Il Tribunale Amministrativo Regionale di Brescia, nella giornata di giovedì 25 gennaio ha dichiarato illegittima la presentazione della lista Fasci Italiani del lavoro alla competizione dello scorso 11 giugno 2017 escludendola. Il ricorso promosso e sostenuto dal Movimento Cinque Stelle dopo la clamorosa elezione in consiglio comunale della giovane Fiamma Negrini grazie al voto di 334 cittadini che rappresentavano poco più del 10% dell'elettorato.
Contro la sentenza del tribunale amministrativo Federico Donegatti, avvocato difensore del movimento politico ha affermato che nei prossimi giorni presenterà impugnazione.
Il Tar, precisa Donegatti, ha deciso di non annullare le elezioni comunali, pur escludendo a posteriori la lista, ipotizzando ragionevolmente che non tutti i 334 voti presi dai Fasci sarebbero finiti in sua assenza all'altra lista d'opposizione.
Nessuno lo può dire con certezza, dichiara Donegatti, d'altronde come si fa a dire che cosa avrebbero votato i cittadini.  Se tutti avessero votato per la lista d’opposizione, l’avrebbero fatta vincere per 48 voti. Le elezioni andavano annullate.
 Soprattutto, precisa l'avvocato difensore, non andava esclusa la lista perché non si può parlare di ricostituzione del disciolto Partito fascista. Basta leggere lo Statuto del gruppo che si rifà alla dottrina sociale corporativista e non certo al razzismo, come è stato detto. E non è un caso che questo movimento si attivo da oltre due decenni, avendo partecipato a quattro tornate elettorali».
Per Donegatti sono gravi le affermazioni di chi parla di eversione o ricostituzione del partito fascista riferendosi ai Fasci italiani del lavoro. «Affermazioni che rischiano di danneggiare la partecipazione elettorale di Claudio Negrini nelle liste di Italia agli italiani».
Infatti, in  vista delle prossime elezioni politiche di domenica 4 marzo, la formazione sosterrà il cartello elettorale Fiamma Tricolore-Forza Nuova ed il progetto Italia agli Italiani. Negrini sarà presente come candidato al Senato nel collegio di Mantova.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700