martedì 14 marzo 2017

CATEGORIA:

Salvini: chiudere i centri sociali, covi dei teppisti


"Un abbraccio ai poliziotti ed ai carabinieri  che sono ancora contusi e ancora in ospedale ed ai tanti napoletani, campani, cittadini del Meridione d'Italia che hanno dato loro sostegno,la loro solidarietà ed il loro interesse per le proposte,perché ovviamente i telegiornali si sono occupati di quei  teppisti, di quei delinquenti dei centri sociali, coccolati da De Magistris che per una settimana ha detto  Salvini è nazista, è fascista è razzista, ce l'ha con gli immigrati non può venire, io sto con i Centri sociali.
Ebbene paga i danni che hai causato alla tua città, ai tuoi cittadini, possibilmente chiudi quei centri sociali da cui è partita questa teppaglia e spero che qualcuno passi in galera qualche settimana almeno per riflettere sul fatto che non si lanciano le molotov contro la polizia".
Matteo Salvini, leader della Lega Nord per l'indipendenza della Padania ed aspirante candidato premier ad ipotetiche primarie per la coalizione di centro destra, nel corso della puntata di lunedì sera di Porta a Porta, condotta da Bruno Vespa, non abbassa certo i toni dopo i fatti di Napoli, anche in considerazione della scarcerazione dei due giovani arrestati durante gli incidenti di sabato scorso nel popoloso e popolare quartiere di Fuorigrotta, provocati mentre era in corso la prima convention di Noi con Salvini a Napoli, da alcune centinaia di manifestanti.
L'unica limitazione imposta dal giudice monocratico Luigi Rescigno al termine del procedimento per direttissima nei confronti dei due arresti,  è l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, tre volte alla settimana.

1 commento:

  1. al comunista padano va dato atto della coerenza: sempre a fianco della sbirraglia ieri come oggi...d'altra parte senza di loro in mezza italia non potrebbe parlare!

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.