lunedì 9 maggio 2016

Casapound Napoli al fianco di Marcello Taglialatela: le ragione di una scelta

(G.p) Casa Pound sarà presente alle prossime elezioni comunali di Napoli, previste per domenica 5 giugno a fianco del candidato "sovranista"  Marcello Taglialatela  Tra i candidati "tartarugati" spiccano i nomi di  Emmanuela Florino  candidata alla presidenza della terza municipalità e Giuseppe Savuto, candidato alla carica di consigliere municipale nella nona municipalità.
Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato diffuso dall'ufficio stampa di Casa Pound Napoli intitolato : Le Ragioni di una scelta.

 CasaPound Italia sarà presente alle elezioni amministrative di Napoli con propri candidati nelle liste di appoggio al candidato sindaco di Fratelli d'Italia Marcello Taglialatela. La candidatura a sindaco di Lettieri è diventata nel corso delle ultime settimane equivalente a quella di Marchini a Roma e cioè rappresentante di quell'inciucio conosciuto col nome del “Patto del Nazareno” fra Renzi e Berlusconi. Napoli dunque utilizzata anch'essa come banco di prova per il futuro della Nazione voluto dai poteri forti contro i quali abbiamo sempre fatto netta opposizione. Abbiamo sempre detto che siamo disposti a dialogare con chiunque sia possibile farlo ma non coi muri e coi muli che ci chiedono un passo indietro sulle nostre posizioni politiche ed ideologiche. A sinistra ci hanno alzato i soliti muri, nel centro destra abbiamo incontrato i muli. Con Marcello Taglialatela invece c'è stato un incontro franco e chiaro sul quale abbiamo costruito questo appoggio. Il lato burocratico è finito, adesso tocca al lato più “divertente”: la campagna elettorale. Arrivederci in piazza signori!

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.