Gli hacker castigano l'ispiratrice antifa di Chiara Ferragni - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 13 settembre 2020

Gli hacker castigano l'ispiratrice antifa di Chiara Ferragni


Si chiama Michela Grasso, ha 21 anni, è nata a Gallarate in provincia di Varese ma studia Scienze Politiche all’Università di Amsterdam. È la giovanissima aspirante giornalista che due anni fa ha creato l’account Instagram “SpaghettiPolitics” per spiegare la politica italiana (e poi quella internazionale) ai suoi amici all’estero, in italiano e in inglese. Uno dei suoi ultimi post, sulle radici culturali fasciste della morte di Willy Monteiro Duarte, è stato condiviso dall'influencer Chiara Ferragni. Giusto il tempo di godere del boom di follower che il suo account “di lavoro”, quello privato e quello dell’hotel di famiglia che gestisce sono stati hackerati e cancellati. "Instagram non vigila sulle truffe - denuncia la ragazza - così ho perso il lavoro di due anni".  

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700