Facebook contro i complottisti di QAnon, Trump li difende - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 21 agosto 2020

Facebook contro i complottisti di QAnon, Trump li difende


Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha difeso i seguaci delle teorie complottiste QAnon, dopo che Facebook ha deciso di cancellare centinaia di pagine e gruppi del movimento cospirazionista di estrema destra."Non so molto di questo movimento - ha detto in un conferenza stampa - ma capisco che mi amano molto, e lo apprezzo. Ho sentito che sta guadagnando in popolarità e che questa gente ama il proprio Paese".  Facebook ha annunciato di aver rimosso circa 800 gruppi QAnon per i loro post che celebrano la violenza e le armi.

QAnon è un gruppo di seguaci di teorie complottiste di estrema destra, secondo il quale esisterebbe un'ipotetica trama segreta organizzata da un Deep State (Stato profondo, l'insieme dei cosiddetti "poteri forti") contro il presidente degli Stati Uniti e i suoi sostenitori, i quali avrebbero all'opposto assunto il potere con l'obiettivo di scardinare il Nuovo ordine mondiale, considerato connivente con reti di pedofilia, pratiche sataniste, cabale occulte.

Ora Trump, che a lungo aveva "flirtato" con il gruppo, ammette pubblicamento di apprezzarli.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700