Ergastolo senza libertà condizionale per il Breivik neozelandese: uccise 51 islamici - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 27 agosto 2020

Ergastolo senza libertà condizionale per il Breivik neozelandese: uccise 51 islamici


Brenton Tarrant, il 29enne australiano che nel marzo 2019 uccise 51 persone e ne ferì altre 40 in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, durante la preghiera del venerdì, è stato condannato oggi all'ergastolo senza possibilità di libertà condizionale. Una strage ispirata dalla visione suprematista del "lupo solitario".
E' la prima volta nella storia della Nuova Zelanda che viene inflitta tale pena, sottolineano oggi i media neozelandesi. 
Dando lettura della sentenza, il giudice Cameron Mander ha definito "disumane" le azioni dell'uomo, che "non ha mostrato pietà", dopo aver ascoltato negli ultimi tre giorni i racconti di 91 persone, tra feriti, testimoni e familiari delle vittime. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700