Confiscati i beni al capo ultrà fotografato con Salvini - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 21 luglio 2020

Confiscati i beni al capo ultrà fotografato con Salvini

Confiscati i beni a Luca Lucci, detto "Il Toro", capo ultrà del Milan, leader del gruppo "Curva Sud". A Lucci, già nel giugno dell'anno scorso, erano stati sequestrati beni per un milione di euro nell'ambito di un'indagine su un traffico di stupefacenti. La confisca e la sottoposizione alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza sono state eseguite nelle prime ore di stamane dai poliziotti della divisione Anticrimine della Questura di Milano. Lucci, 39 anni, pluripregiudicato, è stato già coinvolto in diverse indagini su aggressioni e droga.
Nel 2018 Lucci incontrò il leader della Lega, Matteo Salvini, durante la festa per i 50 anni della Curva Sud del Milan organizzata all'Arena Civica di Milano. Il capo ultrà era stato  arrestato pochi mesi prima per via di un'inchiesta sul traffico di droga.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700