Manno(Forza Nuova), il doppio volto di De Luca: sceriffo con i campani buonista con gli immigrati - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 2 maggio 2020

Manno(Forza Nuova), il doppio volto di De Luca: sceriffo con i campani buonista con gli immigrati


"De Luca si sa è un grande affabulatore e in periodo di emergenza corona virus, grazie anche alle dirette social, risulta esserlo ancora di più. Tra una battuta e prescrizioni collettive lo sceriffo Teasle (vedi film Rambo) snocciola dati e numeri dei risultati ottenuti in regione minacciando a destra e a manca di punire i dissenzienti.
Durante la diretta Facebook del 1° Maggio, De Luca comunica che 20 mila immigrati torneranno a lavorare nelle campagne del litorale Domitio e nella piana del Sele".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbio ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Ivano Manno, coordinatore regionale di Forza Nuova che precisa: poco importa sapere se gli immigrati siano già presenti in regione o arrivino da qualche altra parte, quello che a noi preme ricordare è il principio di discriminazione nei confronti dei lavoratori italiani..
Se da un lato De Luca ci dice cosa è meglio per noi: mascherine, distanziamento sociale, quarantena ed autocertificazione varie, dall'altro si piega e si prostra al grande capitale che ha bisogno di manodopera a basso costo per massimizzare i profitti. Tutto questo proprio il 1 maggio, alla faccia della festa dei lavoratori.
Invece di dispensare prebende e regalie varie (che pagheremo con gli interessi nel prossimo futuro! ) conclude Manno, e fare campagna elettorale permanente, il governatore De Luca pensi ai  cittadini della Campania hanno bisogno di lavoro, lavoro vero per riscattare se stessi ed il loro onore calpestato da decenni di politiche assistenzialiste.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700