25 aprile, Antonella Napoli: l'odio dei soliti neofascisti non mi tocca - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 24 aprile 2020

25 aprile, Antonella Napoli: l'odio dei soliti neofascisti non mi tocca

"Sarà per la delusione che il Covid 19 non impedirà di celebrare il 25 aprile, i soliti neofascisti ed odiatori  di professione si sfogano insultando e augurando lo stupro a chi scrive ciò che non gradiscono"
Cosi scrive sul proprio profilo Twitter la giornalista salernitana Antonella Napoli analista di questioni internazionali, collaboratrice di diverse testate nazionali come Huffington Post e Limes, mostrando il tweet di "Muschio Verde", che condanniamo senza se e senza ma, dove sono scritte le seguenti parole:  prima o poi troverai qualcuno che ti farà stare zitta per sempre pennivendola al soldo di Soros.
Un tweet di risposta a quanto dichiarato precedentemente su Twitter dalla collega: io sto con Verdelli per ribadire che neofascisti e sovranisti non potranno mai silenziare la stampa libera.









Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700