Torino, nuove telecamere e impegno della società per stangare gli ultras - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 11 dicembre 2019

Torino, nuove telecamere e impegno della società per stangare gli ultras

Hanno una durata che varia dai 4 ai 10 anni, a seconda dei comportamenti violenti tenuti dai singoli, i 75 Daspo notificati questa mattina agli appartenenti ai ’Torino Hooligans’ nei confronti dei quali sono state adottate circa 500 sanzioni amministrative per violazione del regolamento d’uso dello stadio per un ammontare complessivo di oltre 80mila euro. Complessivamente i Daspo emessi anche a sostenitori di altre squadre ammontano a 500 anni.
L’indagine ha permesso di evidenziare, da alcuni anni, una forte contrapposizione tra i ’Torino Hooligans’ e gli storici sodalizi della curva Maratona, in particolare degli ’Ultras Granata’ per la diversa modalità di concepire la gestione della tifoseria organizzata del Torino, sfociati in confronti anche violenti che hanno comportato anche la fuoriuscita dei ’Torino Hooligans’ ed il loro transito in curva ’Primavera’ determinando criticità di ordine pubblico con le tifoserie provenienti da altre città. 
 ’Telecamere di nuova generazione - ha spiegato il dirigente della Digos torinese, Carlo Ambra - ci hanno consentito di attribuire in modo preciso determinate condotte ai soggetti. Siamo riusciti anche ad individuare, con supporto audio e video, chi ha partecipato a cori razzisti e contro le forze dell’ordine’, ha aggiunto sottolineando che l’indagine è stata possibile grazie alla collaborazione del Torino Calcio.
Nel corso dell’operazione tre bar, frequentati dagli ultrà e spesso luoghi di scontri tra tifoserie e di violente contestazioni contro la società Torino Calcio, sono stati chiusi. Tra gli episodi particolarmente violenti, la rissa in curva Primavera durante Torino-Inter lo scorso 23 novembre, i cori discriminatori nei confronti dei tifosi del Napoli nell’incontro del 6 ottobre scorsi e l’assalto, il 2 novembre in occasione del derby con la Juve, al bus del Torino, preso a calci e pugni.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700