Sequestrati a ultras del Foggia materiali inneggianti al fascismo - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 28 novembre 2019

Sequestrati a ultras del Foggia materiali inneggianti al fascismo

Gli agenti del commissariato di Nocera Inferiore (Salerno) hanno effettuato perquisizioni alle case e alla sede di un gruppo ultras del Foggia denominato ’Vecchio regime’. In occasione della gara avevano portato all’interno dello stadio materiale inneggiante al fascismo (bandiere, sciarpe targhe e oggettistica), gran parte del quale sequestrato stamattina. Parte dei tifosi aveva partecipato anche agli scontri post gara del match che si era disputato il 15 settembre scorso con la vittoria del Foggia per 2-0.
L’attività di indagine aveva permesso in pochi giorni di arrestare 2 persone e denunciarne a piede libero altre 14, di cui 13 nocerini e 3 foggiani ed era poi proseguita con un'attenta analisi tutti i filmati relativi alle gravi turbative, per dare un volto (molti erano travisati) e un nome agli ultras del Foggia protagonisti degli scontri e delle devastazione compiute al termine dell’incontro.
Tra i partecipanti agli scontri anche 4 degli 8 appartenenti al gruppo ultras “vecchio regime” destinatari delle perquisizioni odierne, ordinate sulla base all’art.2 comma 2 della legge Mancino, per aver introdotto e ostentato durante l’incontro del 15 settembre simboli propri delle “SS” della Germania nazista. Complessivamente sono 17 le persone appartenenti ai vari gruppi ultras del Foggia denunciate a piede libero e che dovranno rispondere a vario titolo e in concorso di reati che vanno dalla devastazione, alla resistenza e violenza a pubblico ufficiale, dalle lesioni personali al danneggiamento, reati aggravati dal fatto di aver agito con armi e oggetti atti ad offendere in numero superiore alle cinque persone alcune delle quali travisate. Quanto al materiale politico rinvenuto nelle perquisizioni il personale operante ha proceduto al sequestro di: 
1 bandiera della Repubblica Sociale;
1 sciarpa con fasci littori e volto di Mussolini;
1 sciarpa con dicitura all’ Armi siam Fascisti e sul retro CREDERE OBBEDIRE COMBAITERE;
1 sciarpa con croce celtica e dicitura BOIA CHI MOLLA;
1 targa con firma di Mussolini – Unione panificatori fascisti,
2 riproduzioni simbolo Totenkopf;
3 cartoline con effige di Mussolini;
1 mattonella effigiante Mussolini con dicitura CREDERE OBBEDIRE COMBATTERE;
1 busto di piccole dimensioni di colore nero di Mussolini;
1 tazza con volto di Mussolini.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700