Meloni: non ho nulla a che fare con la storia del fascismo - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 30 novembre 2019

Meloni: non ho nulla a che fare con la storia del fascismo

"Io sono una persona che non ha nulla a che fare con quella storia, sono nata nel 1977, sono distante
anni luce. Il fascismo è stato un fenomeno storico estremamente complesso, queste questioni non si affrontano con questa banalità, però voglio dire con chiarezza che io non ho i voti dei gruppi neonazisti perché non ho mai fatto accordi con queste realtà che anzi, mi vengono a contestare quando scendo in piazza". Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia al talk show ’Accordi e Disaccordi’ condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi con la partecipazione di Marco Travaglio.
"Non è vero che c’è un’ambiguità tra me e il fascismo: la Meloni vorrebbe il ritorno del regime? Vi segnalo che sono io a scendere in piazza per chiedere le elezioni. Sono io che faccio le battaglie contro chi vuole la censura su internet, le battaglie di libertà le sta facendo Fratelli d’Italia", ha aggiunto.

2 commenti:

  1. LA sora lella Poteva anche non dirlo tanto si sapeva che lei se l'intende con gli ebrei tutta LA destra Italiana e' serva e' pro ebrei e pro massoneria ,con I fascisti non ha niente a che fare sta donna ,i fascistiVeri soon quelli che han chiuso le loggie massoniche e Che hanno messo le leggi razziali a difesa degli italiani per difenderli dagli Ebrei Strozzini dal debito usuraio che ora invece c'e' e stritola tutti I popoli ,ma a LA meloni cheiiefrega sta dalla parte dei traditori

    RispondiElimina
  2. A me fratelli massoni mi stan simpatici. Come tutti i partiti italiani.
    Quanto la fascismo, finito nel 45, faceva provvedimenti sociali a favore del popolo.
    Sono i democratici, come la sora Lella della Garbatella, che firmano maastricht, schengen, dublino, fottendosi il popolino.

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700