Raid di Oslo: arrestato un ex poliziotto tossico con legami suprematisti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 22 ottobre 2019

Raid di Oslo: arrestato un ex poliziotto tossico con legami suprematisti

Sarebbero vicini ad ambienti di estrema destra l’uomo e la donna arrestati a Oslo, dopo che lui ha sequestrato un’ambulanza e travolto alcuni passanti. Lo ha detto la polizia in conferenza stampa, secondo quanto riferisce l’emittente norvegese Nrk.
I due arrestati sono di nazionalità norvegese ed erano entrambi noti alla polizia. L’uomo ha 32 anni, ed è stato arrestato quando gli agenti sono riusciti a bloccare l’ambulanza, la donna ha 25 anni ed è stata fermata alcune ore dopo in un negozio di Oslo. L'uomo è un ex funzionario di polizia divenuto tossicodipendente e perciò ripetutamente arrestato per reati legati al consumo di droga. Anche se non iscritto, avrebbe svolto attività di propaganda per il Movimento di resistenza nordica, organizzazione di punta del suprematismo scandinavo.
La vicenda è iniziata alle 12.30 con un incidente stradale che ha coinvolto un’automobile a Oslo. L’ambulanza giunta sul posto è stata sequestrata da un uomo armato. Grazie ad un Gps, la polizia è stata in grado di seguire il percorso dell’ambulanza, che ha travolto alcuni passanti prima di essere bloccata nell’area cittadina di Torshov.
Testimoni hanno riferito che gli agenti hanno sparato alle gomme dell’ambulanza per fermarla. In conferenza stampa il poliziotto che ha guidato l’operazione, Erik Hestvik, ha detto che sono stati sparati colpi d’arma da fuoco al momento dell’arresto dell’uomo che aveva sequestrato l’ambulanza. Il sospetto non è però stato colpito dagli spari e non ha riportato ferite gravi. La polizia ha rinvenuto sull’ambulanza un fucile a pompa e un’arma semi automatica, ha aggiunto Hestvik. 
Il personale a bordo dell’ambulanza era composto da tre persone. L’ospedale universitario di Oslo da cui dipendono ha assicurato che i tre sono scossi, ma non hanno riportato ferite. Nessuno dei passanti travolti dall’ambulanza, fra cui due gemellini di sette mesi, ha riportato gravi ferite.
Dopo aver fermato l’ambulanza e arrestato il 32enne che l’aveva sequestrata, la polizia ha cercato per alcune ore una 25enne ritenuta sua complice, riuscendo infine a catturarla. Durante le ricerche, la polizia ha riferito su Twitter che la donna appariva sotto l’effetto della droga.
L’uomo arrestato per il dirottamento dell’ambulanza è stato condannato in passato per minacce, droga, violenza e rapina. Sia nell’ambulanza che nell’auto coinvolta nell’incidente stradale iniziale, sono stati trovati droga e farmaci.
L’emittente Nrk ha diffuso un’immagine dell’arresto dell’uomo dell’ambulanza. Il volto è pixelato, ma si intuisce che il cranio è rasato. L’uomo indossa una felpa mimetica con il cappuccio e dei pantaloni grigi.











Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700