Omicidio Piscitelli: Gaudenzi minacciato di morte in carcere - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 7 settembre 2019

Omicidio Piscitelli: Gaudenzi minacciato di morte in carcere

"Fabio Gaudenzi e' stato minacciato di morte nei giorni scorsi nel carcere di Rebibbia e il motivo e' che probabilmente qualcuno non vuole che racconti ai magistrati cio’ che invece lui vuole raccontare sulla morte di Fabrizio Piscitelli". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate ai colleghi dell'Agenzia Giornalistica Italia da Marcello Petrelli, legale di Gaudenzi, aggiungendo che è stata presentata una denuncia per questi fatti.
Fabrizio Piscitelli, conosciuto nel mondo degli ultrà della Lazio con il soprannome di Diabolik è stato ucciso lo scorso 7 agosto nel parco degli Acquedotti in zona Tuscolana, a Roma.
Gaudenzi, in un video pubblicato su You Tube ha affermato di poter rilevare chi sia il mandante dell'omicidio.







Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700