Il democratico Francheschini ritorna nostalgico dell'arco costituzionale. Il disgusto di La Russa - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 26 luglio 2019

Il democratico Francheschini ritorna nostalgico dell'arco costituzionale. Il disgusto di La Russa

"Dario Franceschini dimostra di avere nostalgia dell’arco costituzionale e della caccia al missino che ne è stata la logica conseguenza. Non posso che manifestargli il mio disgusto".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d'Italia commentando l'intervento di Dario Francheschini alla direzione nazionale del Pd nel quale si era espresso che la costruzione di un arco di forze che seppur non governano insieme sono diverse e contrapposte, sono pronte a difendere i valori umani e costituzionali che Salvini calpesta violenta ogni giorno. 
Desiderare che nei confronti della Lega di Salvini o di qualsiasi altra formazione politica si costruisca un nuovo antidemocratico patto di esclusione preconcetta, dichiara La Russa, significa creare i presupposti per una stagione di possibili violenze che negli anni 70 sfociarono nel terrorismo.
E meno male,che Dario Franceschini politicamente nasce in una formazione cattolica. Capisco,conclude La Russa, la sua frustrazione di sconfitto dalla storia e dal corpo elettorale ma perseverare appare veramente diabolico.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700