Mafia Capitale, Alemanno: le motivazioni della sentenza convalidano la mia estraneità al sodalizio criminale. In appello dimostrerò la mia piena innocenza - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 22 maggio 2019

Mafia Capitale, Alemanno: le motivazioni della sentenza convalidano la mia estraneità al sodalizio criminale. In appello dimostrerò la mia piena innocenza


"Gli stralci delle motivazioni della sentenza a mio carico emerse oggi sulla stampa convalidano definitivamente la mia totale estraneità al sodalizio criminale definito Mafia Capitale, contrariamente a quanto asserito dal Pubblico Ministero nel processo".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma, leader della destra sociale in Alleanza Nazionale prima, nel Popolo della libertà poi, ora leader del Movimento nazionale per la sovranità, forza politica alleata con i conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia 
In questo modo, ricorda Alemanno, viene ridimensionata la portata delle accuse che mi sono state mosse, sottolineando come non ci sia alcuna risultanza che io fossi a conoscenza del legame tra Buzzi e Carminati. Per quanto riguarda le “zone d’ombra”, conclude l'ex sindaco di Roma, in cui sarebbe cresciuto il malaffare, in realtà è storicamente dimostrato che queste zone d’ombra persistevano al mio mandato e sono continuare anche dopo. In appello dimostrerò la mia completa innocenza anche rispetto ai singoli reati che mi vengono addebitati.”


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700