"Cambiare una maggioranza pessima": il conservatore e "sovranista" Fitto parte alla conquista dell'Europa - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 6 maggio 2019

"Cambiare una maggioranza pessima": il conservatore e "sovranista" Fitto parte alla conquista dell'Europa

"In vista del 26 maggio in ballo c’e’ la mia candidatura, ma soprattutto c’e’ un progetto politico serio e positivo che va oltre sia a livello nazionale, sia a livello 
europeo". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Raffaele Fitto, vice presidente del Gruppo Europeo dei Conservatori e Riformisti a Lecce, in occasione di una manifestazione di presentazione della sua candidatura al parlamento europeo nella lista dei conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia nella circoscrizione Sud.
"L’adesione di Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia al gruppo europeo dei Conservatori e Riformisti e’ stata solo l ’inizio, ha precisato Fitto, per questo noi chiediamo il voto per contare in Europa e dar forza a una delegazione parlamentare  che esiste ed e’ seria e credibile, che crescerà e sarà  determinante nei nuovi assetti. Inutile dire che vogliamo  sfasciare l’Europa. L’Europa e’ un progetto che originariamente aveva un senso, gestito malissimo da una maggioranza pessima e da una commissione europea che ha sbagliato tutto, noi vogliamo cambiare la maggioranza e quindi invertire le scelte finora fatte". 
"E’ evidente che il voto alle Europee ha anche una forte valenza politica, ha osservato Fitto, che e’ quella di interrompere l’esperienza negativa del Governo del cambiamento, ritrovando una nuova unita’ di intenti nel centrodestra e 
quindi il voto a Fratelli d’Italia-Sovranisti e Conservatori e’ dare prospettiva a una forza politica che ha nel suo progetto l’unita’ nazionale e la difesa del Mezzogiorno. Dare forza alla nostra lista e’ l’unico modo per ancorare la difesa del nostro territorio sia a livello nazionale sia europeo concretamente e’ 
seriamente al di la’ degli spot e degli slogan suggestivi ma vuoti

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700