Parigi, gilet gialli ancora in piazza: scontri con la polizia, palazzi incendiati e negozi saccheggiati - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 16 marzo 2019

Parigi, gilet gialli ancora in piazza: scontri con la polizia, palazzi incendiati e negozi saccheggiati


Situazione complicata per l’ordine pubblico a Parigi per il diciottesimo sabato di protesta organizzato dai “gilet gialli” contro le politiche del governo Macron in Francia: alcuni manifestanti, che hanno preso parte alla manifestazione, hanno saccheggiato alcuni negozi sugli Champs-Elyse’es. La polizia ha risposto con lanci di gas lacrimogeni, idranti e con proiettili di gomma. Le immagini diffuse dai media mostrano alcuni manifestanti hanno cercato di attaccare un camion della gendarmeria mentre altri stavano cercando di erigere barricate.
Secondo un primo bilancio comunicato dalla prefettura, sono state fermate oltre 80 persone. Scontri si sono verificati anche a Place de l’Etoile, dove numerosi black bloc hanno affrontato gli agenti con lanci di ciottoli e pietre. La data di oggi è stata annunciata dai gilet gialli da settimane come una giornata cruciale, nella speranza di favorire un rafforzamento della mobilitazione.
«Non si tratta né di manifestanti né di casseur, questi sono solo assassini»: questo il commento del ministro dell’Interno all’incendio di un palazzo, partito dalle fiamme appiccate durante i disordini sugli Champs-Elysees all’agenzia di una banca. Undici persone sono rimaste ferite, in modo non grave. Una donna con il bambino, rimasti intrappolati al secondo piano, sono stati salvati in extremis dai pompieri. L’incendio, ha annunciato Castaner su Twitter, è «domato»: «i pompieri e le nostre forze dell’ordine - precisa il ministro - hanno evacuato tutti gli abitanti» del palazzo.
Le fiamme si sono sprigionate da tutto l’edificio situato nel boulevard Roosevelt ed è stato necessario l’impiego di una decina di camion di pompieri. Tra i 10 feriti ci sono due poliziotti. La mamma e il bimbo sono stati evacuati dai vigili del fuoco dopo che erano rimasti bloccati al secondo piano. L’edificio appare ora completamente devastato.

4 commenti:

  1. Se I gilet gialli decidessero a fare una visitina ai palazzi Rothschild e alle Banche ebree sarebbe cosa buona e giusta , I pogrom contro I Giudei usurai soon Una consuetudine ormai millenaria ,tutte le Banche ebree truffano e affamano I popoli e' naturale che prima o poi scoppi LA rabbia ,I Francesi fanno bene a ribellarsi non come gli italiani popolo di conigli che subisce passivamente Tutto, pecore !

    RispondiElimina
  2. LA PECORA è CHI FA LA VALIGIA E SCAPPA ALL'ESTERO!

    RispondiElimina
  3. Noccaro ci stava luiz nazario da Lima detto ronaldo ,io non c'ero nom c'entro manco LA rai avevo ! Siete voi che Invece fareste meglio a fare come Jim Jones l'unica cosa dignitosa che vi rimane ,avete tradito e dovete pagare,non parlo di lei alpha che da buon troll ebreo segue i suoi avi avvelenatori di pozzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'AVEVO AVVERTITO TEMPO FA' DI FARSI CONTROLLARE DA UN BUON MEDICO MA, A QUANTO PARE NON HA SEGUITO IL MIO CONSIGLIO

      Elimina

Banner pubblcitario 700