Forza Nuova in corteo, scontri tra antagonisti e polizia a Padova - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 30 marzo 2019

Forza Nuova in corteo, scontri tra antagonisti e polizia a Padova

Un vasto schieramento di forze dell'ordine ha seguito a Padova la manifestazione contro l'aborto organizzata da Forza Nuova, alla quale ha aderito anche il movimento cattolico dei Pescatori di Pace, in relazione al Congresso mondiale della famiglia che si è aperto venerdì 29 marzo a Verona e la contromanifestazione organizzata dalla sinistra antagonista dei centri sociali.
Al centro sociale Pedro, organizzatore della contromanifestazione il Questore aveva negato l'autorizzazione a manifestare autorizzando un sit in in forma statica in piazza delle Erbe.
Un sit in che si trasformato in un vero e proprio corteo. Infatti i circa 300 partecipanti alla iniziativa dei centri sociali si sono messi a marciare in direzione del corteo di Forza Nuova, nell'intento di intercettarlo, contravvenendo alle disposizioni date dalla Questura.
In via Oberdan c'è stato uno scontro tra polizia ed antagonisti. Sono volate manganellate e due ragazze sono state fermate.
Il corteo organizzato da Forza Nuova, al quale hanno preso parte circa 250 persone con striscioni e bandiere, è avanzato pacificamente verso il centro, dal Santo in direzione di via San Francesco per raggiungere Piazza Antenore e fare poi ritorno verso il Santo. La manifestazione era stata regolarmente autorizzata dalla questura, suscitando le ire della sinistra e dello stesso Comune di Padova che aveva espressamente chiesto di negare l'autorizzazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700