Massa danneggiata la stele in onore del poeta podesta' Bellugi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 30 marzo 2019

Massa danneggiata la stele in onore del poeta podesta' Bellugi

 La stele di marmo con su incisa la poesia ’Primavera de Massa’ di Ubaldo Bellugi, che fu podesta' della citta' ai tempi del fascismo, ma anche poeta dialettale, è  stata danneggiata la notte scorsa da ignoti.
Sul marmo è stata scritta la parola ’assassino’ con esplicito riferimento al suo trascorso da podesta' Compaiono anche un simbolo fallico e diversi altri segni. L’installazione della stele in un parco pubblico della città   ha suscitato molte polemiche.
Per l’amministrazione comunale deve celebrare soltanto la poesia di un concittadino, ma secondo l’Anpi offende la memoria di tante famiglie che videro i figli morire o torturati a causa di provvedimenti firmati dal podestà  Bellugi. La stele era stata già   danneggiata la notte prima dell’inaugurazione, il 21 marzo scorso, con vernice rossa, e poi fu prontamente ripulita. Il sindaco aveva garantito che il parco sarebbe stato presto controllato con telecamere.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700