Vandali al Cinema Astra, contro Red Land Rosso d’Istria. La denuncia di Emilio Giuliana - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 6 febbraio 2019

Vandali al Cinema Astra, contro Red Land Rosso d’Istria. La denuncia di Emilio Giuliana


Il cinema Astra di Trento, dove nella serata di ieri è stato proiettato Red Land Rosso Istria, è stato oggetto di atti vandalici da parte di militanti della sinistra antagonista dei centri sociali.
Alla proiezione del film che racconta la tragedia delle foibe, il massacro di migliaia di italiani a operai dei comunisti jugoslavi alla fine della seconda guerra mondiale hanno assistito il vice sindaco Mariachiara Franzoia e l'assessore alla cultura Mirko Bisesti.
Norma Cossetto era fascista, fascisti carogne ora e sempre resistenza, nessun ricordo per i fascisti di ieri, nessuno spazio per quelli di oggi sono il testo di scritte comparse fuori al cinema Astra.
A denunciare il brutto episodio di violenza politica è Emilio Giuliana, storico esponente della destra trentina, già consigliere comunale di Trento che dalla sua pagina Facebook ha cosi dichiarato: "così si presenta stamani il cinema Astra. La proiezione del film Red land ha fatto scattare l'epica azione dei paladini della disumanità. I nipotini degli infoibatori agiscono nell'ombra, con lo stesso modo d'operare dei loro nonni. Miserabili. Seppur di poca consolazione, Solidarietà ai gestori del cinema Astra.


Norma Cossetto era fascista” scrivono con lo spray questi vandali sulla porta a vetri del cinema, causando per altro un lieve disagio allo stesso cinema che dovrà attivarsi per pulire il sudiciume creato da altri.









Così si presenta stamani il cinema Astra. La proiezione del film Red land ha fatto scattare l'epica azione dei paladini della disumanità. I nipotini degl'infoibatori agiscono nell'ombra, con lo stesso modo d'operare dei loro nonni. Miserabili. Seppur di poca consolazione, Solidarietà ai gestori del cinema Astra.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700