Sui muri della Garbatella compare scritta omofoba,razzista ed antisemitita. La denuncia di Marazzo(Gay Center) - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 28 febbraio 2019

Sui muri della Garbatella compare scritta omofoba,razzista ed antisemitita. La denuncia di Marazzo(Gay Center)

Nel forno che vorrei froci, zingari e giudei.  Questo e' il testo di una farneticante scritta comparsa su un muro della Garbatella, popoloso e popolare quartiere di Roma, accompagnata da una svastica.
A denunciare la scritta choc e' Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay center che dichiara: quanto apparso e' inquietante. Pensare che nel 2019 ci sia ancora qualcuno che voglia rievocare i forni crematori dei lager nazisti ci fa capire quanto c'e' ancora da fare.
Il governo ed il parlamento, conclude Marrazzo, devono approvare la legge contro l'omofobia ed attivare azioni culturali a contrasto.
Per dovere di cronaca, la scritta e' stata cancellata dopo poche ore

2 commenti:

  1. E I massoni !Allora Praticamente tutti I politici a partire dal Berlusca

    RispondiElimina
  2. Anche I massoni traditori maledetti di popolo intrigano da dietro le quinte con I Lori grandi orienti massonici o I rotary club o I lion club o quelli per le massone gli inner wheel da farne un bel falo ' con I Loro grembiulini e pentolini e metterci pure il troll come alpha male una zecca attaccata ai coglioni

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700