Sangue a San Siro.Il Pm ai consulenti: verifiche approfondite su eventuali ritardi nei soccorsi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 15 gennaio 2019

Sangue a San Siro.Il Pm ai consulenti: verifiche approfondite su eventuali ritardi nei soccorsi

I consulenti medico legali nominati oggi dalla Procura di Milano che indaga sulla morte di Daniele Belardinelli, l’ultrà del Varese investito da una o due macchine
negli scontri del 26 dicembre scorso prima della partita Inter-Napoli, dovranno verificare, tra le altre cose, anche se"eventuali ritardi nei soccorsi della vittima abbiano inciso" sulle cause della morte.
Lo si legge negli atti con cui sono stati disposti gli accertamenti irripetibili nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Letizia Mannella.
Infatti Belardinelli,  venne investito all'inizio degli scontri tra ultras interisti e napoletani che durarono quasi una decina di minuti e solo alla fine della guerriglia, stando alle indagini, due ultras
napoletani spostarono il corpo dalla carreggiata e lo portarono ai tifosi interisti. Questi ultimi, poi, lo caricarono su un’auto e lo portarono in ospedale.
Gli inquirenti chiedono, inoltre, ai consulenti di "chiarire le cause del decesso e mezzi e modalità che abbiano determinato la morte, descrivendo le singole ferite e i traumi presenti sul corpo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700