"Con la mafia ai ferri corti" le presentazioni natalizie del libro del prefetto Mori in Sicilia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 2 gennaio 2019

"Con la mafia ai ferri corti" le presentazioni natalizie del libro del prefetto Mori in Sicilia

"Con la mafia ai ferri corti" è il racconto fatto da Cesare Mori sulla sua incessante azione di lotta alla criminalità organizzata in Sicilia dal 1924 al 1929. Un libro pubblicato nel 1932 da Mondadori e riedito, dopo 86 anni dal Centro Librario Occidente di Palermo, che si può acquistare al prezzo di euro 20, di cui consiglio una attenta ed approfondita lettura.
Una riedizione, curata in ogni singolo dettaglia da Francesco Paolo Ciulla che riproduce fedelmente il testo e le illustrazioni originali arricchite da nuove sezioni.Un libro di ben 368 pagine, nel quale è presente un saggio introduttivo del professore Nunzio Lauretta, già docente di Storia Contemporanea all'Università di Palermo e di Enna, ed una post fazione dello scrittore e giornalista Pietrangelo Buttafuoco, ed infine una bibliografia di testi ed articoli sul tema estrapolati grazie alle ricerche del professore Giuseppe Tricoli confluite nel testo "Il fascismo e la lotta alla Mafia".
Un libro che durante le vacanze natalizie, perché la militanza culturale non va mai in vacanza, è stato presentato in 3 città della Sicilia, alla presenza del curatore Francesco Paolo Ciulla e dell'autore del saggio introduttivo Professore Fausto Ventura.
A raccontarci le tre tappe della presentazione di Con la mafia ai ferri corti è Francesco Paolo Ciulla,con una breve nota che pubblichiamo per intero.


La prima presentazione si è svolta a Comiso, organizzata da CasaPound di Ragusa alla presenza del responsabile Provinciale Giuseppe Iacono e del responsabile cittadino Fausto Ventura.
La seconda presentazione si è svolta a Vittoria, organizzata dalla “Tana dei Lupi” alla presenza del responsabile Riccardo Ronza, e da Fratelli D’Italia, con la presenza del segretario provinciale avv. Salvo Sallemi, dal responsabile cittadino avv. Alfredo Vinciguerra e dall’ex parlamentare nazionale Saverio La Grua. Non è voluta mancare l’on. avv. Carolina Varchi. La chiusura della presentazione è stata affidata a Giovanni Moscato, il combattivo e militante Sindaco che si è visto interrompere il suo mandato amministrativo, che aveva rotto la cinquantennale continuità amministrativa di sinistra, con un infondato scioglimento per mafia.
La terza ed ultima presentazione si è svolta in quel magnifico gioiello del barocco siciliano che è la città di Noto, in provincia di Siracusa, organizzata dalla sezione di Casapound alla presenza del responsabile cittadino Andrea Insenga Azzara.
Le tre presentazioni hanno avuto sempre un pubblico attento, numeroso ed interessato ad approfondire una parte di storia siciliana per troppo tempo caduta nell’oblio o raccontata frettolosamente e male.
Per il prossimo mese di Gennaio sono già in programma alcune presentazione in Calabria – ci racconta Francesco Ciulla – con la speranza di poter annunciare a breve la presentazione a Gangi, a Piana dei “Greci” ed a Bisacquino, i tre paesi protagonisti delle vicende legate all’azione di Mori.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700