Sangue a San Siro: muore un ultrà interista investito, accoltellati 4 napoletani - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 27 dicembre 2018

Sangue a San Siro: muore un ultrà interista investito, accoltellati 4 napoletani

Ancora un morto per la violenza ultras. Come quattro anni e mezzo fa, per Ciro Esposito, ad essere aggrediti sono stati i napoletani in trasferta. La vittima, però, è un ultrà interista, investito dal van dei tifosi azzurri, bersaglio dell'attacco. 

È morto stamattina in ospedale il tifoso interista rimasto ferito durante gli scontri prima di Inter-Napoli a San Siro. Si tratta di un uomo di 35 anni, era stato ricoverato in gravi condizioni al San Carlo. Questa la ricostruzione del Corriere della Sera:

Il tifoso era stato investito da un van, durante gli scontri fra tifosi dell’Inter e del Napoli in via Novara intorno alle 19,30 prima della partita di San Siro. Il van, su cui viaggiavano i supporter partenopei, era stato bloccato da un gruppo di ultras nerazzurri, con mazze e catene. A quel punto i tifosi del Napoli erano scesi e ne era nata una colluttazione, durante la quale un supporter partenopeo era stato accoltellato in modo lieve a un fianco. Successivamente gli ultras napoletani erano risaliti sul van e ripartendo avevano travolto il tifoso interista, il quale sarebbe stato poi caricato su un’auto e lasciato davanti all’entrata dell’ospedale, dove era stato ricoverato in codice rosso dalla serata di mercoledì.

Non è stato l'unico episodio. Sono infatti quattro i tifosi ospiti accoltellati. Uno, di 43 anni, in maniera più grave: ricoverato all’Ospedale Sacco di Milano in codice giallo, ed è fuori pericolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700