Milano: striscione antigender di Forza Nuova davanti all'istituto Massa - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 15 dicembre 2018

Milano: striscione antigender di Forza Nuova davanti all'istituto Massa

Fuori il gender dalle scuole. Questo è il testo di uno striscione affisso dai militanti milanesi di Forza Nuova davanti all'Istituto Riccardo Massa, nel quartiere Gallaratese del capoluogo lombardo.
Lo striscione è stato affisso al fine di denunciare alla stampa ed all'opinione pubblica l'infiltrazione delle tematiche relative all'ideologia gender in un progetto denominato Be.st Beyonde Stereotyp che si propone di crescere dei bambini, in tutto e per tutto neutri, né maschi né femmine sostiene Forza Nuova.
E' inaccettabile, si legge in una nota, che a Milano, città in cui Forza Nuova è riuscita ad impedire lo svolgimento di una mostra chiamata Porno per Bambini, il comune di Milano finanzi progetti improntati al lavaggio del cervello dei bambini italiana.
Lo striscione di Forza Nuova non poteva non scatenare polemiche politiche. L'assessore Galimberti ha espresso tutta la sua vicinanza alla preside, agli insegnati ai lavoratori dell'istituto Riccardo Massa per la becera e gratuita provocazione messa in atto davanti all'istituto.
Chi ha compiuto questo, precisa Galimberti, ha dimostrato di ignorare totalmente la natura del progetto in corso mirato a sensibilizzare i ragazzi contro le discriminazioni di ogni genere». L'assessore l'ha definito l'affissione dello striscione come  «una provocazione gratuita che va assolutamente a vuoto: Milano rimarrà accogliente e inclusiva, a partire dalle sue scuole, dove tutti i bambini hanno diritto di essere accolti con le loro diversità»

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700