Dopo Mussolini nel presepe napoletano compare anche la statuetta di Adolf Hitler - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 9 dicembre 2018

Dopo Mussolini nel presepe napoletano compare anche la statuetta di Adolf Hitler

Continua ad avanzare l'onda nera che metterebbe a rischio addirittura la democrazia. Sostiene Veltroni, l'ex sindaco di Roma nonché primo segretario del Partito Democratico. "Senza fretta ma senza tregua, aggiungiamo noi, per citare un motto caro all'editore Franco Freda, la sua avanzata.

L'onda nera è arrivata fino a Napoli, città medaglia d'oro per la resistenza. Sotto forma di statuette del presepe, raffiguranti prima il volto di Benito Mussolini, come abbiamo scritto per primi, due settimane fa, ora con il volto di Adolf Hitler, in una sua classica posa.

A notare la presenza di una statuina del presepe raffigurante Hitler con il braccio destro alzato nella posa del saluto romano è Tommaso Ederoclite, presidente dell'assemblea metropolitana del Partito Democratico, che dai social ha lanciato una domanda provocazione : possiamo dire che il Presepe a San Gregorio Armeno ci è scappato di mano.

1 commento:

Banner pubblcitario 700