1968-2018. I Camerati dalla fedeltà al mito al tifo per un antifà - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 9 dicembre 2018

1968-2018. I Camerati dalla fedeltà al mito al tifo per un antifà

Giacinto Reale, vecchio dirigente del Movimento Sociale Italiano a Bari, autore di interessanti saggi sullo squadrismo tra cui ricordo "Racconti Squadristi", se non ci conoscete, di cui consiglio una attenta e approfondita lettura, prezioso collaboratore di questo blog dopo aver annunciato, motivando il perché, la sua assenza al comizio del nuovo leader dell'italica destra Salvini, svoltosi ieri a Roma, dalla sua pagina Facebook ha evidenziato come la manifestazione di Predappio in onore dei 90 anni della marcia su Roma dello scorso 28 ottobre e l'ultimo comizio di Salvini di ieri siano due facce della stessa medaglia. 

Post che riportiamo fedelmente.

Predappio 28 ottobre 2018
Ultimo comizio a Roma di Salvini

Due facce della stessa medaglia: un mondo nel quale, dopo più di 50 anni, fatico a riconoscermi 
E sì che ho visto insieme Valle Giulia e il golpe Borghese...ma lì una linea di continuità c'era, nella fedeltà al "mito" del fascismo, che era insieme rivoluzione e anticomunismo
Ora c'è solo becerismo di letture mal digerite e voglia di fare branco con chi sembra vincitore

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700