Che ci fa il simbolo delle SS nello striscione dei Fratelli di Stabia? - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 6 novembre 2018

Che ci fa il simbolo delle SS nello striscione dei Fratelli di Stabia?

Castellammare di Stabia, popoloso comune della costa vesuviana. Sabato 3 novembre i Fratelli d'Italia organizzano in villa Comunale un presidio dei militanti per ricordare il centenario della "Vittoria mutilata" della prima guerra mondiale.
All'evento ha preso parte l'avvocato Ernesto Sica, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, eletto grazie al consenso di 290 cittadini dell'ex Stalingrado del Sud.
In villa è stato inoltre esposto uno striscione commemorativo riportante la seguente frase: il Piave mormorò non passa lo straniero. Per ricordare la gloriosa battaglia del Piave combattuta con eroismo dai soldati italiani. Le s presenti nello striscione ricordavano, però, il simbolo delle SS, corpi d'élite del partito nazista.
Uno striscione ha innescato una rabbiosa polemica politica da parte dei Verdi stabiesi. In una nota, diffusa alla stampa, Margherita Schiano Lo Moriello, commissaria dei Verdi a Castellammare di Stabia si augura vivamente che si sia trattato di un "errore di battitura". D'altronde un conto è ricordare un evento storico, ben diverso sarebbe portare in piazza i simboli del peggior passato del nostro paese".
Chiediamo, precisa inoltre Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, al segretario nazionale di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni di far chiarezza sull'episodio e qualora, l'intenzione degli organizzatori fosse quella di inneggiare al nazismo, di prendere le distanze da questa iniziativa.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700