CasaPound festeggia 10 anni di attività a Bari. La protesta di Potere al Popolo: Bari è antifascista - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 24 novembre 2018

CasaPound festeggia 10 anni di attività a Bari. La protesta di Potere al Popolo: Bari è antifascista


Sabato 24 novembre CasaPoud Italia festeggia il decimo anniversario di attività politica a Bari, città capoluogo della regione Puglia.
Il movimento politico guidato da Gianluca Iannone e Simone Di Stefano ha organizzato, per festeggiare degnamente l'evento,3 iniziative che si svolgeranno, a partire dalle ore 17,30 presso la sala convegni dell'Hotel Leon d'Oro.
Alle ore 17,30 ci sarà una conferenza stampa sulle prospettive e sul programma politico di CasaPound in vista delle prossime elezioni europee, previste per domenica 26 maggio e sulle prossime amministrative a Bari, alla quale parteciperanno Domenico Gargano, portavoce provinciale, Antonio Mitolo, portavoce cittadino con conclusione affidate a Simone Di Stefano segretario nazionale.
A seguire ci sarà la presentazione del libro La Morte della Repubblica alla quale parteciperanno Marco Mori, autore del libro, Simone Di Stefano moderati dal collega Tommaso Forte.
In serata ci sarà la festa dei 10 anni di CasaPound Bari con mostra fotografica della prima guerra mondiale.
Una normale giornata di festa, per un movimento politico che festeggia 10 anni di attività sul territorio diventa occasione di scontro politico.
A protestare contro l'iniziativa di CasaPound Italia, che si svolgerà in una sala convegni di un noto albergo cittadino è Eleonora Fiorenza, parlamentare europea di l'Altra Europa con Tspiras, confluita in Potere al Popolo che dichiara:è assurdo che si consenta un'iniziativa di CasaPound dopo quello che è successo la sera del 21 settembre, dopo le denunce in questura e dopo le due manifestazioni con cui Bari ha reagito reclamando la propria identità e cultura antifascista.

Ancora più scandaloso, precisa l'esponente di Potere al Popolo che questo avvenga a pochi giorni dal 28 novembre, anniversario della morte di Benny Petrone, che venne ucciso da una squadraccia missina". 
Eleonora Forenza chiede infine che il Comune di Bari prenda una posizione chiara  le organizzazioni neofasciste per dire, per esempio, che CasaPound a Bari non è la benvenuta".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700