Fiore: pronti a fare le passeggiate per la sicurezza a San Lorenzo - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 27 ottobre 2018

Fiore: pronti a fare le passeggiate per la sicurezza a San Lorenzo

Foto d'archivio di una manifestazione di Forza Nuova
ULTIM'ORA - "Noi siamo disposti a fare le passeggiate della sicurezza con i cittadini di San Lorenzo con l’obiettivo di impedire agli spacciatori di tornare nel quartiere". Lo ha detto Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, nel corso della manifestazione a Porta Maggiore per la morte di Desiree Mariottini. "Dove ci chiamano i cittadini noi andiamo - ha aggiunto - ci chiediamo da che parte sta la sinistra". Ululati razzisti si sono levati da alcuni manifestanti verso due migranti scesi da un tram a Porta Maggiore. La manifestazione è terminata poco prima delle 17,50 senza incidenti. In piazza anche alcuniabitanti del quartiere. "Fuori i mostri dall’Italia" uno dei cori intonati.

Un gruppo di alcune decine di militanti di Forza Nuova, guidato dal leader nazionale Roberto Fiore, è partito dalla sede della formazione per una camminata in direzione San orenzo, per manifestare in memoria di Desiree Mariottini, la sedicenne deceduta la scorsa settimana nel quartiere in seguito a una probabile overdose dopo aver subito una violenza sessuale di gruppo da un branco di spacciatori extracomunitari, in un edificio abbandonato a via dei Lucani. 

E’ arrivato a Porta Maggiore, accanto alle vie che conducono a San Lorenzo, il corteo organizzato da Forza Nuova al grido di "dove sono gli antifascisti" e poi "casa e lavoro olo  agli italiani", indossando i caschi e facendo saluti romani.
Prima di partire ai militanti è stato rivolto un appello dai dirigenti del partito di "attenersi alle indicazioni ed evitare cori ed iniziative personali": "Chiediamo a tutte le persone che hanno deciso di sfilare con Forza Nuova in un quadrante difficile della città di attenersi alle indicazioni ed evitare cori o iniziative personali - hanno chiesto gli organizzatori prima della partenza - bisogna essere essere il più compatti possibile: ordine contro il caos. Nella nostra città non possono esserci zone dove regnano spaccio, degrado e criminalità . Siamo in prima linea ancora una volta" 

Nel frattempo a San Lorenzo a piazza dell’Immacolata è in corso un presidio organizzato da Anpi e movimenti per ricordare la morte della giovane a cui partecipa qualche centinaio di persone. I militanti hanno portato con loro i vessilli del partito e bandiere tricolori. 
Dopo una pausa, per consentire a una vicina chiesa di celebrare un funerale, è ripresa con ’Bella Ciao’ la manifestazione dell’Anpi a piazza dell’Immacolata a San Lorenzo a Roma, indetta a pochi giorni dalla tragedia di Desirée. Un anziano partigiano con il fazzoletto dell’Anpi ha danzato in piazza con una ragazza sulle note della canzone della Resistenza mentre i presenti cantavano e applaudivano. In piazza sono arrivate anche le associazioni studentesche e Legambiente.

1 commento:

  1. Ma che vadano a fare passeggiate a funghi magari ne beccano uno alluginogeno cosi cominciano a svegliarsi ,le prossime le chiameranno passeggiate col cagnolino ,e si dicono fascistI! Si Fascisti sionisti

    RispondiElimina

Banner 700