lunedì 3 settembre 2018

Grosseto: antifascisti in piazza contro CasaPound sabato 8 settembre


Risultati immagini per Direzione Rivoluzione + grosseto
Da venerdì 7 a domenica 9 settembre a Grosseto è in programma Direzione Rivoluzione la festa nazionale di CasaPound Italia.
La manifestazione rappresenta un classico e tradizionale momento di incontro per i militanti della tartaruga frecciata, l'occasione per stilare un bilancio dell'anno politico appena trascorso e di tracciare gli obiettivi della nuova stagione politica.
Al centro della kermesse, ci saranno Politica, cultura, sport, comunicazione. Sono previste inoltre una serie di conferenze aperte al pubblico, momenti di dibattito interno, serate all'insegna del teatro, dell'intrattenimento, della musica. Tra gli ospiti il segretario nazionale dell'Unione Generale del Lavoro, Paolo Capone, il filosofo marxista Diego Fusaro, l'economista Antonio Maria Rinaldi. Non è ancora nota la sede degli eventi ed anche nel materiale propagandistico sono riportati gli appuntamenti e non il luogo.
La festa nazionale di CasaPound a Grosseto non poteva non scatenare polemiche politiche. La segreteria provinciale del Partito Comunista Italia va giù duro: Non si autorizzi – attacca – la festa nazionale di CasaPound a Grosseto. Chiediamo a tutti gli antifascisti, ai cittadini e alle forze comuniste e sindacali di scendere in piazza contro questa manifestazione».
Una ventina di associazione maremmane, riconducibili al variegato mondo della sinistra, sta organizzando una contromanifestazione prevista per il pomeriggio di sabato 8 settembre. Sarà una manifestazione plurale come afferma Flavio Agresti, presidente dell'associazione nazionale partigiani d'Italia alla quale ha aderito la Regione Toscana che sarà presente con l'assessore Vittorio Bugli.
«Per noi l’8 settembre è una data simbolica, da salvaguardare: per CasaPound l’Italia è morta, per noi è nata».

0 commenti:

Posta un commento