La ronda di Forza nuova a Trieste. La testimonianza di Fabio Tuiach - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 3 settembre 2018

La ronda di Forza nuova a Trieste. La testimonianza di Fabio Tuiach

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Una decina di militanti di Forza Nuova sono scesi venerdì notte in pattuglia nei pressi della stazione di Trieste. A riferirlo sono gli stessi esponenti del movimento raccontando di aver ricevuto "segnalazioni di casi di prostituzione minorile fra ragazze triestine, disposte a concedersi per pochi euro a stranieri di origine africana". "Grande preoccupazione" da parte dell'Anpi, che parla di "riedizione delle squadracce fasciste". 
Ecco la testimonianza di Fabio Tuiach, il campione europeo di pugilato, consigliere comunale recentemente passato dalla Lega a Forza Nuova Trieste“Siamo tornati a fare le passeggiate per la sicurezza dopo che ci è giunta voce di un presunto giro di spaccio di droga nel giardino adiacente il palazzo dell'INPS. Alcuni africani, appena siamo arrivati, sono scappati via abbandonando la compagnia di un gruppo di giovanissimi, tra cui molte ragazze, che si intrattenevano con loro. Per questa vicenda ho intenzione di chiedere al Comune maggiori controlli in quell'area. Nel frattempo, noi Forzanovisti continueremo a vigilare ed ascoltare con attenzione le segnalazioni dei nostri concittadini”.
Ciò che più ha destato la nostra preoccupazione - spiega il segretario provinciale Almerigo Esposito - riguarda un presunto giro di prostituzione minorile nelle zone adiacenti tra Via Sant'Anastasio e Via Pauliana. Stando alle segnalazioni, vi sarebbe un giro di stranieri di origine africana che, oltre allo spaccio, avrebbe frequentazioni abituali con delle ragazze triestine, le quali sarebbero disposte a concedersi a questi in cambio di pochi euro.
Giunti sul posto abbiamo visto scene poco chiare. Nell'oscurità della via, giovanissime ragazze quasi certamente minorenni, si intrattenevano con alcuni stranieri africani molto più anziani di loro. Come ci hanno visti, questi ultimi sono fuggiti prima che potessimo chieder loro spiegazioni”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700