Un pensiero commosso per Emiddio Novi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 24 agosto 2018

Un pensiero commosso per Emiddio Novi

L'immagine può contenere: una o più persone, barba e spazio all'aperto
Con Emiddio Novi, morto in un tragico e assurdo incidente a sant'Agata di Foggia, suo paese natale, se ne va il mio unico maestro di giornalismo. Nei prossimi giorni, a ciglio asciutto, ricorderò, spero degnamente, la sua figura di leader, capace di cambiare numerose appartenenze di partito ma restando saldamente ancorato a un progetto, a una visione, alla strategia di una destra antagonista al sistema politico occidentale e al potere del grande capitale finanziario. Oggi no, si affollano i ricordi di otto anni di quotidiana frequentazione, di discussioni, di liti, fino allo strappo profondo della "scissione" del Giornale di Napoli, che diede vita alla poco fortunata avventura del "Mezzogiorno" ma anche di una grande scuola di giornalismo che mi ha ripulito di certi picci intellettuali, di felici intuizioni sul modo di costruire un modello vincente di giornalismo locale, di coraggiose battaglie civili e culturali, libertarie e anti-establishment. E quindi non vi dispiacerà se, nel rispetto della nostra amicizia virile, quei ricordi li tengo per me. Riposa in pace, Emiddio.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700