lunedì 13 agosto 2018

L'anniversario di Charlotteville. Trump condanna tutti i razzismi

 © EPA

"Condanno tutti i tipi di razzismo e atti di violenza. Pace per TUTTI gli americani!". Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump interviene così sull'anniversario degli scontri a Charlottesville fra un corteo di ultradestra e una contromanifestazione che portarono alla morte di una persona. "Gli scontri a Charlottesville un anno fa portarono a morte e divisioni senza senso. Dobbiamo essere uniti come nazione" ha scritto Trump su Twitter. 
Lo scorso anno ci vollero giorni, pressioni, polemiche e qualche tensione prima che il presidente aggiustasse il tiro. Sabato sera Trump ha virato di 180 gradi anticipando con un tweet le manifestazioni attese per domenica a Washington, il corteo dell'ultradestra 'Unite the right 2' e una contromarcia liberal che si sono tenute in contemporanea nella capitale, senza particolari problemi. 
Una sola persona è stata arrestata  dopo alcuni tafferugli tra antifascisti e polizia avvenuti davanti alla Casa Bianca al termine di una giornata segnata da un corteo dell'ultradestra che ha scatenato una affollata contromanifestazione. Il sindaco di Washington Muriel Bowser ha lodato il dipartimento di polizia per il successo ottenuto "nel consentire il pacifico svolgimento della manifestazione nel rispetto del Primo emendamento". Diversi i momenti di tensione, con la polizia intenta a tenere divisi una ventina di manifestanti di ultradestra da diverse migliaia di attivisti antifascisti, tra cui circa 150 esponenti del movimento 'Antifa' che, a volto coperto, hanno bloccato il traffico lanciando oggetti contro gli agenti.

0 commenti:

Posta un commento