28 agosto 1980, il 7 aprile dell'autonomia nera - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 28 agosto 2018

28 agosto 1980, il 7 aprile dell'autonomia nera

38 anni fa, all'alba già stavamo tutti incatenati ai termosifoni delle camerate della caserma Guido Reni, al Flaminio, quella dove escono le volanti per prendere servizio. Tutti in attesa di essere trasferiti nelle carceri dell'Emilia Romagna con sulla testa la più infamante delle accuse e con anni e anni di sofferenze in arrivo. Il mio pensiero a Guido, Dario,Luigi,Franco,e ai tanti altri che hanno diviso e superato a testa alta e senza infamità, con coraggio, uno dei periodi più brutti della nostra storia. A loro e a chi non è più tornato il mio più affettuoso saluto oggi nel ricordare quella giornata.
Così Francesco Bianco, un altro degli attivisti del Fuan arrestato la mattina del 28 agosto 1980, insieme a Guido Zappavigna, Dario Pedretti, Luigi Aronica, Franco Corrado, ricorda con rabbia sulla sua pagina facebook
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Il 28 agosto rappresenta, nell'immaginario collettivo della destra radicale, l'esatto corrispettivo del 7 aprile per il movimento antagonista. Perché a meno di un mese di distanza dalla strage di Bologna, scatta un blitz della magistratura romana fondato sulle accuse di un improbabile pentito, Giorgio Farina, intortato da un quadro di alto profilo dei servizi, Silverio Russomanno, finito in carcere ad aprile per la fuga di notizie sul caso Peci. Così come nel teorema Calogero Br e Autonomia erano una cosa e i "vecchi" di Potop la vera direzione occulta del movimento armato, la tesi accusatoria attribuisce la responsabilità militare della strage a due capi dell'Autonomia nera romana, già detenuti, Calore (cla) e Pedretti (fuan-Nar) e la direzione strategica alla vecchia guardia ordinovista, ritenendo una finzione la frammentazione e la forte conflittualità interna all'ambiente.
Sulla storia del 28 agosto abbiamo scritto molti post ma purtroppo il link al dossier pubblicato nell' archivio di Fascinazione risulta corrotto. Succede se non fai la manutenzione dei siti (e non solo) e quindi espio la colpa recuperando e riproponendovi almeno lo speciale per il 30ennale  (che poi era la fase neonatale del blog...):
1. Il blitz contro il vertice dell'eversione nera: una ricostruzione dei fatti
2. Una testimonianza di Paolo Signorelli
3. Gabriele Adinolfi sui depistaggi
4.Una riflessione dell'allora giovanissimo Francesco Mancinelli
Tanta roba, neeeeee...
PS: Per fortuna queste sono le occasioni in cui la mia maniacalità serve. Perché del Dossier sulla strage, dal 2 al 28 agosto, c'è copia su l'Alter Ugo: eccolo qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700