Ricordando la rivolta di Reggio Stanza 101 attacca il sindaco Falcomatà: hai portato la città al fallimento - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 14 luglio 2018

Ricordando la rivolta di Reggio Stanza 101 attacca il sindaco Falcomatà: hai portato la città al fallimento

I militanti dell'associazione Stanza 101 nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 luglio hanno voluto celebrare l'anniversario della Rivolta di Reggio con l'affissione di due distinti manifesti al fine di contestualizzarne la memoria. Una azione, sicuramente impertinente, denominata Rivolta 70, il cui significato, ci viene chiarito, con maggiori dettagli, da una breve nota, diffusa alla stampa, dagli ideatori.
Nota che pubblichiamo per intero.


Con l'azione impertinente "#Rivolta70", l'associazione "#Stanza101" ha voluto celebrare l'anniversario dei #Moti di #Reggio contestualizzandone la memoria.
Due i manifesti apparsi questa notte sul centralissimo Corso Garibaldi.
Il primo recita "Rivolta70: Reggio Calabria ancora scippata Falcomatà complice!". Nello stesso sono presenti le foto del porto reggino deserto, dell'aeroporto, dell'agenzia dei beni confiscati, degli alberi cadenti, e dell'immondizia, a voler rappresentare l'incapacità di questa Amministrazione a tutelare i beni pubblici di questa città.
Il secondo recita "Rivolta70: a Reggio Calabria tornano le barricate Falcomatà complice!". In questa foto le barricate sono rappresentate dai cumuli di immondizia che continuano a spuntare in città, trasformando in ironia un problema di pubblica igiene e decoro che da mesi attanaglia la città senza adeguate risposte dall'Amministrazione a questa emergenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700