martedì 17 luglio 2018

I mondiali li ha vinti l'Africa. L'infelice battuta del fratello d'Italia Sica. Le minacce dei francesi

Per la prima volta una squadra africana vince la Coppa del Mondo, di calcio. E' il classico commento, da bar dello sport, che abbiamo  ascoltato  tante volte per strada e letto ancor di più sui principali social network, Facebook su tutti.
Ad utilizzare queste parole è anche un esponente politico, Ernesto Sica, neo eletto consigliere comunale per Fratelli di Italia, a Castellammare di Stabia, popoloso comune di oltre 65 mila abitanti della città metropolitana di Napoli,  grazie al consenso di oltre 290 cittadini.
Un commento che non poteva non scatenare infinite polemiche sul mondo del web.
Una vicenda che ha visto in azione l'accusa e la difesa del giovane leader di Fratelli d'Italia nella ex Stalingrado del Sud Italia che è arrivata fino in Francia.
Infatti sono davvero in tanti, gli utenti francesi che hanno invaso la bacheca dell'esponente del movimento politico guidato da Giorgia Meloni, commentando tutti i suoi post, anche quelli e sono il 99% che hanno nulla a che fare con il gioco del calcio e con i mondiali di Russia 2018.

C'è chi simpaticamente lo burla, mostrando in maniera irriverente i colori della bandiera della Francia e la folla che pacificamente festeggia a Parigi, c'è chi gli ricorda che l'Italia non è riuscita neanche a qualificarsi per la fase a girone di questi mondiali, c'è chi lo definisce un povero ragazzo, chi addirittura lo giudica come figlio di Benito e di Adolfo, modificando la sua foto con tanto di baffetto hitleriano ed anche chi gli consiglia, con tono minaccioso di non venire in Francia.

Stendiamo infine, un velo pietoso sugli insulti che finanche i familiari del consigliere hanno ricevuto da utente del social network  provenienti dalla Francia.

0 commenti:

Posta un commento