sabato 30 giugno 2018

Tombe profanate e presunti riti satanici Forza Nuova a Oropa per le "Passeggiate per la sicurezza"

Hanno estratto una bara da una cappella privata, hanno disfatto la salma e ne hanno sparso i resti per terra. Proprio come avviene in alcuni riti satanici. È accaduto nella notte fra venerdì 22 e sabato 23 giugno nel cimitero monumentale di Oropa, in provincia di Biella.

Dopo la profanazione di tombe e presunti riti satanici i militanti di Forza Nuova, guidati dal coordinatore regionale Luigi Cortese, sono saliti al cimitero monumentale di Oropa, ed hanno dato al via alla Passeggiata per la sicurezza in provincia di Biella.
"Le nostre attività sul territorio biellese sono solo all'inizio e continueranno nei prossimi giorni non perdendo mai di vista il problema di Oropa, ha dichiarato Cortese, tutte le federazioni piemontesi di Forza Nuova hanno dato disponibilità per questo problema e saranno impegnate in supporto alla federazione di Biella per non lasciare mai scoperta la zona".

0 commenti:

Posta un commento