Liceo Socrate,dopo i saluti romani spunta lo striscione di solidarietà firmato Lotta Studentesca - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 9 giugno 2018

Liceo Socrate,dopo i saluti romani spunta lo striscione di solidarietà firmato Lotta Studentesca

Uno striscione riportante la seguente frase :"Saluti romani da Lotta Studentesca Roma, formazione giovanile espressione di Forza Nuova è apparso nella notte sul cancello esterno del Liceo Socrate, scuola nella quale, pochi giorni fa, un gruppo di studenti, durante la rituale foto di classe, di fine anno, ha fatto il saluto romano.
Uno striscione di solidarietà espressa da Lotta Studentesca a quel gruppo di giovani studenti del liceo finiti su tutte le cronache cittadine e nazionali per il loro gesto.
Il senso di questa iniziativa ci viene chiarito, con maggiori dettagli, grazie ad una nota, diffusa da Lotta Studentesca intitolata che riportiamo per intero.


É di queste ore la notizia che alcuni studenti de liceo Socrate di Roma si sono fatti ritrarre in foto mentre, goliardicamente, facevano il saluto romano.
Immediatamente si é sollevato il solito coro sdegnato dei sedicenti antifascisti. 
Professori e studenti si sono scagliati contro gli autori del grottesco gesto, invocando l’anti costituzionalità, l’illegalità, il presunto attacco alla libertà e altre simili panzane.
La realtà é che i ragazzi esibitisi nel saluto romano non hanno fatto nulla più che una foto col braccio teso; i professori, invece, avendo evidentemente tempo da perdere, hanno sprecato energie per reprimere una foto con dei ragazzi innocui e scanzonati.
LS Roma esprime massima solidarietà ai ragazzi del Socrate vittima di un vero e proprio accanimento mediatico e attacca la scuola: “siete ridicoli, la qualità de l’insegnamento in Italia é sempre più bassa e voi sprecate tempo e risorse per prendervela con degli studenti che si sono fatti una foto. La vostra ignoranza é la nostra forza. Saluti romani a voi ed alla comunità ebraica, associazione inutile che se la prende con degli studenti in assenza di argomentazioni diverse da shoah e fascismo”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700